Casa Porcu

Tipologia costruzione: Edificio storico

Casa PorcuLa casa Porcu si trova in un grande lotto d'angolo, nell'isolato fusiforme, di origine medioevale, collocato in prossimità del percorso che attraversa il centro e della chiesa tardo romanica della Madonna del Pilar.

La posizione al vertice dell'isolato consente l'apertura del portale di ingresso nell'asse di percorrenza costituito dalla via San Pietro che attraversa la porzione ovest dell'abitato storico.

Questa grande casa, nonostante lo stato di avanzato degrado in cui versa, riesce ancora ad offrire un significativo spaccato della cultura insediativa locale, fortemente condizionata da un'economia agro-pastorale. Non a caso infatti, al corpo di fabbrica principale, deputato alla residenza, si trova accostata una grande corte rustica delimitata, sull'intero perimetro, da un loggiato e dai vani strumentali in cui si conservavano e trasformavano i prodotti agricoli, e trovava ricovero il bestiame da soma.

Casa PorcuQui come in altre case fattoria del centro, l'intero complesso abitativo, a partire dagli aspetti formali e di impianto fino a quelli più direttamente legati alla tecnica costruttiva, è governato da un'estrema semplicità che tuttavia gli conferisce un particolare decoro.

Le murature sono di mattoni crudi, intonacate pure in terra cruda, le strutture di solai e coperture sono in legno di ginepro, il manto di copertura è in coppi sardi posati su incannicciato, mentre i pavimenti sono in mattonelle di cemento colorato di forma rettangolare e ottagonale.

Casa PorcuIl linguaggio architettonico della casa Porcu è quello della tradizione comune alle antiche case del centro storico, con le quali ha contribuito a dar vita ad un paesaggio urbano in cui la comunità riconosce uno spiccato senso dell'identità locale.